lunedì 7 novembre 2011

Dimensionamento scolastico: “Dobbiamo attendere la Regione”

L'assessore Rodolfo Tagliabue ha diffuso stasera questo comunicato stampa sul dimensionamento scolastico
“Oggi la Provincia di Milano ci ha comunicato che prima di avanzare proposte come Amministrazione Comunale sul dimensionamento scolastico dovremo attendere che la Regione Lombardia fissi i criteri e i parametri regionali stabilendo anche i relativi tempi di attuazione -
annuncia Rodolfo Tagliabue, Assessore alla Pubblica Istruzione –. E’ ovvio che a questo punto definiremo la nostra proposta solo quando la Regione avrà emanato la delibera attuativa e tutto sarà più chiaro soprattutto in un’ottica di programmazione con le scuole, i dirigenti e i genitori che hanno dimostrato una lodevole attenzione su una tematica che guarda soprattutto al futuro”.
Il lavoro di analisi fin qui svolto dall’Amministrazione Comunale, dai dirigenti scolastici e dai genitori sarà sicuramente una valida base progettuale per definire meglio la proposta di dimensionamento come sottolinea lo stesso Assessore Tagliabue: “Mi sento di ringraziare a nome dell’Amministrazione Comunale tutti coloro che in questo mese hanno avanzato proposte e dato un contributo per mettere in evidenza eventuali criticità, disagi ma anche aspetti migliorativi che le varie simulazioni di accorpamento avrebbero potuto generare. E’ stato un mese di ascolto importante e che abbiamo accolto con spirito propositivo. E’ un lavoro che tornerà utile e da cui ripartiremo quando il quadro normativo regionale sarà definitivo”.

Nessun commento: